I manager dell’Impresa del futuro

Grande successo per il Business Workshop promosso da Elpe

Luigi Arnaudo, Ad di Finiper: “Tra produttore, operatore logistico e Gdo  

non ci deve essere un rapporto di sudditanza, 

ma di collaborazione: ognuno ha bisogno dell’altro”.

Il Gruppo Elpe non poteva festeggiare in un modo migliore i suoi primi 20 anni di attività. Il Workshop “L’Impresa del futuro”, andato in scena lo scorso 17 marzo all’Unione Industriale di Torino, ha riscosso un notevole successo sia tra i partecipanti che tra gli stessi manager intervenuti come relatori. Oltre 200 gli intervenuti nel cuore della Confindustria torinese. Sotto l’arguta regia del giornalista del Sole 24 Ore Francesco Antonioli, il Workshop ha fornito un quadro dettagliato delle aziende di oggi e soprattutto delle dinamiche che saranno determinanti per competere nell’impresa del futuro.

«La produttività cresce e i costi di abbassano non grazie allo sfruttamento ma con la formazione, le tecnologie, un’analisi attenta e innovativa dei processi – ha spiegato nel suo intervento Giuseppe Gibin, presidente di Elpe -  Solo formando le persone, retribuendole adeguatamente, creando un clima di serenità si ottiene il necessario equilibrio tra elevati standard di produttività e rispetto del lavoro». Sulla stessa lunghezza d’onda Domenico Netti, presidente di Elmed: «Solo gli stupidi possono pensare che l’elemento vincente della competitività sia l’abbattimento dei costi legati alla mano d’opera». A confermare l’importanza delle idee ci ha pensato Paolo Garavelli, direttore acquisti no food di Carrefour: «Ai fornitori chiediamo un progetto, un contributo di idee prima che un’ipotesi sui costi». Per Luigi Arnaudo, un passato di enorme rilievo in casa Fiat e oggi vicepresidente e amministratore delegato del Gruppo Finiper, «tra produttore, operatore logistico e Gdo non ci deve essere un rapporto di sudditanza, ma di collaborazione: ognuno ha bisogno dell’altro». Alberto Buniato, Head Of Group purchasing Adler Pelzer Group, si è spinto oltre e ha tracciato la ricetta vincente dell’impresa capace di competere nei prossimi anni: «Essere un’azienda del futuro significa immaginare quello che ancora non ha avuto luogo. Le imprese con un futuro sono quelle che credono nei giovani. Il futuro è nelle loro mani, hanno entusiasmo e voglia di fare». 

 

Press Office and Communication 

ELPE Global Logistic Services

ufficiostampa@elpe.it

Data: 
Venerdì, 18 Aprile, 2014