Formatemp

Forma.Temp (Fondo per la formazione dei lavoratori in somministrazione) è un ente bilaterale costituito sotto forma di libera associazione senza fini di lucro tra l'associazione di rappresentanza delle Agenzie per il lavoro (ASSOLAVORO), le organizzazioni sindacali dei lavoratori somministrati (FelSA-CISL, NIDIL-CGIL, UILTEMP.P@) nonché le tre Confederazioni sindacali (CGIL, CISL e UIL).

Forma.Temp finanzia e regolamenta differenti iniziative formative per trasferire ai lavoratori in somministrazione competenze e qualifiche in linea con le esigenze delle imprese:

 

FORMAZIONE BASE 

Fornisce ai futuri lavoratori o ai lavoratori già in missione nozioni quali la sicurezza, i diritti e doveri del lavoratori, l’organizzazione del lavoro e altre tematiche di carattere generale

Tipologia degli interventi formativi e durata

Un percorso di formazione di Base si compone di uno o più moduli didattici che devono riguardare almeno uno dei temi di seguito indicati:

Formazione sulla salute e sicurezza relativamente al modulo generale secondo quanto previsto dall’Accordo Stato - Regioni 221/2011;

Formazione sulla salute e sicurezza relativamente ai rischi specifici determinati in relazione alla classificazione ATECO e alle indicazioni derivanti dal Dlgs. 81/08 (4 ore per i settori di rischio basso, 8 ore per i settori di rischio medio e 12 ore per i settori di rischio alto);

Lingue;

Informatica;

Ricerca attiva del lavoro.

 

FORMAZIONE PROFESSIONALE 

Trasmette ai lavoratori competenze e professionalità per un immediato inserimento in azienda

 

Tipologia degli interventi formativi e durata

La formazione Professionale deve avere durata e contenuto compatibili con la figura professionale cui l’iniziativa formativa si riferisce, con i fabbisogni formativi ed occupazionali emersi, nonché con i precedenti percorsi educativi, formativi e professionali dei corsisti.

La durata minima di un corso di formazione Professionale è di 8 ore, alle quali verranno aggiunti i moduli obbligatori relativi ai temi della sicurezza sui luoghi di lavoro e ai diritti e doveri dei lavoratori temporanei. I moduli obbligatori possono essere esclusi dalla programmazione del corso solo nel caso in cui tutti i partecipanti iscritti possano attestarne la frequenza all’interno di un corso svolto in precedenza.

La durata massima dei corsi di formazione Professionale, in regime ordinario, è fissata in 250 ore. Oltre le 250 ore i corsi di formazione professionale dovranno essere preceduti da uno specifico Accordo sottoscritto unitariamente dalle Organizzazioni Sindacali a livello territoriale.

Un percorso di formazione Professionale può prevedere, sebbene non in via esclusiva, anche moduli “trasversali” quali, a titolo indicativo e non esaustivo:

  • capacità di diagnosi;
  • capacità di relazione e comunicazione;
  • capacità di risoluzione dei problemi;
  • capacità di diagnosi in merito al potenziamento dell’autoapprendimento;
  • capacità di sviluppo di soluzioni creative e propositive.

 

FORMAZIONE ON THE JOB 

Permette di seguire ed affiancare i lavoratori temporanei durante i primi giorni di inserimento

La Formazione On the Job “accompagna” i lavoratori in somministrazione nella prima fase di inserimento in un nuovo contesto produttivo, attraverso attività didattiche teoriche e in affiancamento con un tutor interno all’impresa utilizzatrice.

La formazione On the Job è principalmente mirata a raccordare la professionalità del lavoratore alle esigenze collegate all’espletamento della mansione in contesti produttivi/organizzativi individuati.

Tipologia degli interventi formativi e durata

Condizione essenziale per l’avvio di un'iniziativa di formazione On the Job è la presenza del contratto di somministrazione.

La formazione OtJ, in costanza di missione, non può superare il 10% (calcolato in giorni lavorativi) della durata prevista dal contratto di prestazione. In ogni caso non può superare i 5 giorni lavorativi (per un massimo di 40 ore) e non è attivabile per contratti di prestazione inferiori ai 30 giorni lavorativi. In caso di contratti di prestazione part-time, la durata massima della formazione On the Job viene proporzionata alla durata oraria settimanale prevista dal contratto di lavoro.